La Venere a Savignano

La venere paleolitica è tornata in mostra a Savignano sul Panaro dove fu rinvenuta nel 1925. (Continua...)

 

Eventi

URNE_locandina
LE URNE DEI FORTI 
STORIE DI VITA E DI MORTE IN UNA COMUNITA’ DELL’ETA’ DEL BRONZO 
14 dicembre 2014 – 7 giugno 2015
Museo Civico Archeologico Etnologico d Modena, Palazzo dei Musei
La mostra presenta i risultati di una ricerca pluriennale condotta sulla necropoli dell’età del bronzo di Casinalbo (MO). Il sepolcreto fu individuato alla fine dall’800 a circa 200 metri da uno di quegli abitati dell’età del bronzo, noti come “terramare”, che a partire dal 1650 a.C. occuparono in modo capillare la pianura padana centrale. 
______________________
La Venere a Savignano
La Venere a Savignano
Museo della Venere
Via Doccia, 72   Savignano sul Panaro
5 aprile – 15 giugno 2014
dal lunedi al venerdi 9.00 – 12.30
sabato e festivi 9.00 – 12.30 e 14.30 – 18.30
La Venere di Savignano torna dopo quasi 90 anni a Savignano sul Panaro dove rimarrà in mostra fino al 15 giugno 2014. Una conferenza ne inaugurerà la mostra, offrendo un’occasione unica per conoscere lo stato dell’arte degli studi sulle veneri paleolitiche .
___________
pigorini 2014
DARWIN DAY 2014 – 15 FEBBRAIO ORE 16:00
Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”
Piazza Guglielmo Marconi 14 00144 Roma EU
Ingresso libero fino a esaurimento posti
Segnaliamo questa interessante iniziativa del museo Pigorini di Roma, un museo che si trova un po’ fuori dai normali itinerari turistici ma che conserva tesori davvero preziosi.
Tema di quest’anno del Darwin Day: l’evoluzione del linguaggio.
——————-
mosaico 2
Il mosaico Riscoperto,
Casa Natale di Giuseppe Graziosi,
via Michelangelo n. 168 Savignano sul Panaro
Esposizione permanente
——————-
Il vetro di pietra – Il Lapis Specularis nel mondo romano
dall’estrazione all’uso
Convegno internazionale
26 al 27 settembre 2013
Museo Civico di Scienze Naturali “Malmerendi”
Via Medaglie d’Oro n. 51
a Faenza (RA)
Ingresso gratuito

Il primo convegno internazionale italiano dedicato al vetro di pietra, quel sorprendente materiale che Plinio il Vecchio definiva lapis duritia marmoris, candidus atque translucens. Si tratta di un derivato del gesso che ha la caratteristica di sfogliarsi in strati tanto sottili da far passare la luce. Molto utilizzato dai romani, è stato però a lungo ignorato dal mondo scientifico, soprattutto in Italia. Con il convegno si aprirà anche una mostra temporanea (27 settembre – 15 dicembre), con una ricostruzione storica a cura dell’Equipo Lapis Specularis, sulla lavorazione del lapis in età romana.

————————–
 
Mano nella mano. Reperti di un amore oltre la morte
13 settembre - 24 novembre 2013
 Lapidario Romano dei Musei Civici
Palazzo dei Musei
Largo Porta S. Agostino 337
Modena
Due corpi, due amanti forse, di circa 30 anni, uniti per
sempre da un gesto d’affetto lungo 1500 anni. L’eccezionale ritrovamento degli “amanti
di Modena”, realizzato nel 2009 dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici
dell’Emilia-Romagna alle porte della Mutina Romana, sarà ora accessibile a
tutti in questa mostra che includerà anche le altre 10 sepolture rinvenute, tutte
appartenenti al periodo tra la fine del V e il VI secolo d.C.
————————-

Il Rex, Tarabotto e l’epopea dei transatlantici

Castello di  Lerici (SP), 18 agosto – 27 ottobre 2013
 
La nuova ala mueseale del castello medievale di Lerici ospiterà una mostra sul leggendario transatlantico Rex, che nel 1936, al comando del Capitano Lericino Francesco Tarabotto, vinse il Nastro Azzurro per la più rapida traversata dell’Oceano Atlantico.
———
 IX edizione della Festa della Storia
BOLOGNA, 20-28 ottobre 2012
Ancora una volta il ricco programma della Festa della Storia di Bologna coinvolgerà appassionati e non con i suoi convegni, le sue tavole rotonde, le conferenze, gli spettacoli, i concerti e le mostre che si terranno in varie location della “città dotta” e del suo
territorio.
———
L’ETA’ DEL RAME – LA PIANURA PADANA E LE ALPI AL TEMPO DI OTZI
26 gennaio – 15 maggio2013
Museo Diocesano di Brescia
L’età del rame è l’epoca in cui “nascono l’aratro, la
ruota, l’aggiogamento degli animali per la trazione, il carro a quattro ruote,
lo sviluppo della metallurgia del rame, spesso in lega con l’arsenico,
l’agricoltura e l’allevamento, attività che favoriscono nuovi assetti economici
e sociali.” Ed è proprio a questa epoca, così importante per la storia
della nostra civiltà ma su cui tanto rimane ancora da scoprire, che Brescia dedica una
mostra che cercherà di fare il punto sulle conoscenze e le testimonianze che la riguardano: dalla necropoli di Remedello Sotto
alle statue-menhir, dalle incisioni rupestri della Valcamonica alla mummia
dell’uomo del Similaun (il famoso Ötzi).

 

——–
 
 
LE MUMMIE DI ROCCAPELAGO (XVI-XVIII SEC.):
VITA E MORTE DI UNA PICCOLA COMUNITÀ DELL’APPENNINO MODENESE
22 luglio – 14 ottobre 2012
Museo “Sulle orme di Obizzo di Montegarullo” e Chiesa della
Conversione di San Paolo
Roccapelago di Pievepelago (MO)
 
A 18 mesi dell’eccezionale scoperta (vedi articolo di Archeofilia del
28 giugno 2011), le mummie di Roccapelago diventano oggetto di una mostra che
riporterà alla luce usi, abitudini, religiosità, malattie e costumi della
comunità montana di Roccapelago tra il XVI e il XVIII secolo.
——–
ANZOLA AL TEMPO DELLE TERRAMARE
17 DICEMBRE 2011 -16 DICEMBRE 2012
Museo Archeologico Ambientale
Anzola dell’Emilia
Mostra che espone i reperti rinvenuti durante gli scavi e le ricerche effettuati a partire dal secolo scorso  nella zona della terramare di Anzola, per raccontare la vita di quel villaggio di 3300 anni addietro.
——–
ALLE ORIGINI DELL’ARCHEOLOGIA: 
NEL SETTECENTO TRA SCAVO E COLLEZIONE
Museo Archeologico al Teatro Romano
8 ottobre 2011 – 30 settembre 2012

 

 “Un’esposizione che presenta la collezione costituita nel Settecento dal veronese Jacopo Muselli, che il Comune di Verona acquistò nel 1867. Tesori spesso ai più sconosciuti di cui la nostra città è ricca. La raccolta fornisce inoltre molti spunti di interesse per la conoscenza della cultura del XVIII secolo e per l’archeologia del territorio veronese”.

 

——–
LUX IN ARCANA
Musei Capitolini, Roma
Febbraio – Settembre 2012
Una mostra unica e sensazionale, che per la prima volta metterà a disposizione del grande pubblico 100 documenti storici gelosamente conservati nei secoli tra gli 85 chilometri di scaffalature degli archivi Vaticani. Dalla causa relativa al divorzio di Enrico VIII alla lettera su corteccia degli indiani d’America a Leone XIII, dalla Presa di Roma alle carte di Pio XII fino al  “periodo chiuso” della Seconda guerra mondiale.

 

——–
Nerone
Roma – Colosseo, Foro romano, Palatino
12 aprile 2011 -15 gennaio 2012
—-
Parco Novi Sad – Archeologia di uno spazio urbano
Modena, Palazzo dei Musei – Lapidario Romano dei Musei Civici
19 dicembre 2010 – 17 maggio 2011
Quando, nel 2009, incominciarono presso il parco Novi Sad di Modena i lavori di scavo per la costruzione del secondo più grande parcheggio interrato d’Italia, non ci si aspettava certo di andare incontro a scoperte archeologiche così sensazionali. I lavori hanno infatti riportato alla luce ritrovamenti che mostrano utilizzi finora sconosciuti della zona interessata dallo scavo, sia in età romana (nella quale l’area era dedicata ad attività produttive), che medievale (sede di monastero) e tardoantica (sede di un cimitero). Questa mostra, a scavo ancora in corso, esporrà i primi risultati del cantiere di scavo.
—–
Otzi 20 – Un uomo venuto dal ghiaccio
Museo Archeologico dell’Alto Adige – Bolzano
1 marzo 2011 – 15 gennaio 2012

 

A vent’anni dal rinvenimento della mummia dell’età del rame ( 3300-3200 a.C.) soprannominata  Otzi perché trovata in un ghiacciaio delle  Alpi della Ötztal, il museo archeologico di Bolzano dedicherà una nuova mostra sull’impatto che il ritrovamento ha avuto sulla società contemporanea, dalla scienza all’immaginario popolare. Durante la mostra verrà anche esposta una nuova ricostruzione del volto dell’uomo effettuata da due studiosi olandesi e basata su un modello anatomico tridimensionale del cranio, su dati tomografici e sui più recenti metodi ricostruttivi della medicina forense.

 

—-
VINUM NOSTRUM 
Arte, scienza e mito del vino nelle antiche culture mediterranee
Museo degli Argenti, Palazzo Pitti, Firenze
20 luglio 2010 – 30 aprile 2011
—–
IL TESORO DI SPILAMBERTO. SIGNORI LONGOBARDI ALLA FRONTIERA.Storie di guerrieri, donne e cavalli e di una ragazza dal velo d’oroSpilamberto (Mo) - Spazio Eventi “Liliano Famigli” 
11 dicembre 2010 – 25 aprile 2011(Clicca qui per maggiori informazioni
ENIGMA – LE TAVOLETTE ENIGMATICHE
Un antico processo di interazione europea
Museo Archeologico di Cavriana (MN)
19 settembre – 10 dicembre 2010
FORLI’ AL CROCEVIA DELLA PREISTORIA DI ROMAGNA. 
Forlì al crocevia della preistoria di RomagnaDal 4000 al 1000 a.C.: necropoli, villaggi, ripostigli e rituali dell’età del Rame e del Bronzo saldano la Romagna con l’Europa
Forlì – Musei San Domenico

 

23 ottobre – 5 dicembre 2010

 

 

TEOTIHUACAN. LA CITTÀ DEGLI DEI
Palazzo delle Esposizioni, Roma
9 novembre 2010 al 27 febbraio 2011
Mostra dedicata all’antichissima civiltà precolombiana di Teotihuacan, che dominò il Centro-America molto prima degli Aztechi.

 

ANCIENT EGYPTIAN BOOK OF DEAD
British Museum, Londra
4 novembre 2010 – 6 marzo 2011
Dal 4 novembre 2010 al 6 marzo 2011 il British Museum di Londra ospiterà ANCIENT EGYPTIAN BOOK OF DEAD – Il libro dei Morti dell’Antico Egitto, una mostra unica che accompagnerà i visitatori in un viaggio alla scoperta del mito e delle credenze spirituali degli antichi Egizi sul tema della morte. Il libro dei morti era un testo scritto in geroglifici contenete una serie di formule magico-religiose che servivano al defunto per vivere di nuovo nell’aldilà. In principio questo testo veniva scritto sulle pareti delle tombe, poi sui sarcofagi e infine, a partire dalla XVIII dinastia (dal 1530 a.C. al 1290 a.C. circa) si prese a scriverlo su una pergamena che accompagnava i tesori e le suppellettili che dovevano accompagnare l’anima nel suo viaggio. La collezione del British Museum di questi preziosi e fragili documenti si rivelerà in tutto il suo fascino in questa mostra davvero imperdibile per gli appassionati.

 

 

EGITTO MAI VISTO
Musei San Domenico, Forlì
11 settembre 2010 - 9 gennaio 2011
(Clicca qui per maggiori informazioni)Vedi commento sulla mostra alla pagina “Archeofilia c’era

 

LA SETTIMANA DELLA PREISTORIA
Emilia Romagna
26- 31 ottobre 2010
FESTA DELLA STORIA
Emilia Romagna
16 – 24 ottobre 2010

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ quattro = 13

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>